Archivi tag: iovotono

Le ricadute del bicameralismo non paritario sulla formazione della legge penale

 

Amilcare D’Andrea

Il diritto penale in uno Stato sociale di diritto deve assicurare una forte garanzia della libertà dei cittadini tramite una attenta legittimazione politica delle scelte punitive dello Stato. Partendo da questa premessa fondamentale, la riflessione che segue tende a sintetizzare nella maniera più semplice possibile le conseguenze di un’apertura verso una produzione (potenzialmente) “impari a due camere” di una materia costituzionalmente caratterizzata dalla riserva assoluta di legge, materia che differenzia nella maniera più tangibile uno Stato autoritario da uno Stato democratico. Le ripercussioni incidono automaticamente sulla ratio propriamente democratica della formazione della legge penale.

Continua la lettura di Le ricadute del bicameralismo non paritario sulla formazione della legge penale

Indebite influenze. JP Morgan e la Costituzione Italiana

Amilcare D’Andrea

“Finanza creativa”. Con questo termine si intendevano una serie di progetti di altissima e rischiosissima speculazione finanziaria responsabili della crisi dei subprime, che raggiunse il suo apice nel 2008.

Nel 2012 scattò la formale denuncia da parte del governo federale americano contro un colosso della finanza mondiale, accusato di essere il maggiore responsabile della crisi, in particolare per l’acquisto della banca d’investimento Bear Sterns: la J.P. Morgan Chase.

La risposta all’accusa mossa fu una strategia di difesa incentrata soprattutto sulla giustificazione degli investimenti. Dalle menti dell’istituto nacque il “The Euro area adjustment: about halfway there“. Tra i vari comunicati, nacque quindi anche un documento non economico, ma assolutamente politico e totalmente capitalista nato da una società finanziaria e finalizzato sia a giustificare i cattivi andamenti degli investimenti, sia a recuperare in futuro ciò che in borsa era andato perduto, tramite una serrata critica “demolitiva” di molte democrazie europee. Continua la lettura di Indebite influenze. JP Morgan e la Costituzione Italiana

Contestazione Renzi ad Avellino. Parte il NO Sociale

” Il NO sociale nasce dappertutto
               Pagherete caro, pagherete tutto !

26 ottobre 2016

La militarizzazione della democrazia. Renzi al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino a promuovere il SI. Fuori  dal teatro blindato prende corpo la contestazione di un eterogeneo gruppo di persone, l’unione degli studenti, militanti del PRC, Possibile, Sinistra Italiana, Attack Irpinia, Mo Basta in difesa della valle del Sabato, No Triv.

14611091_10207787420142805_7205098151053497283_n

Non siamo riusciti ad avere nessun dibattito con il premier Renzi poiché ci ha fatto trovare un teatro blindato, (lo stesso teatro che è chiuso generalmente per beghe interne al PD, ma per Renzi si apre tutto) l’accesso era consentito solo agli invitati e a tutti quelli che non parlano mai e dicono sempre si“.
Proprio come i nuovi senatori !
La sintesi della deforma costituzionale è tutta qui. 

14610894_10207787420502814_9210420414056945533_n

Intanto l’assemblea improvvisata all’esterno del teatro da vita al movimento irpino per il no sociale.

14595619_10207787421222832_9181430739826912279_n

14601112_10207787419342785_4669813725102726929_n

14732132_10207787418862773_2809856805202241341_n